Rimborso dell'assicurazione auto per vendita, furto o demolizione

Rimborso dell'assicurazione auto per vendita, furto o demolizione

Da quando è stato abolito il tacito rinnovo, chi vuole cambiare compagnia assicurativa della polizza auto deve semplicemente attendere la scadenza naturale del contratto e procedere alla stipula di una nuova assicurazione Rc auto con un'altra società.

È questa, in estrema sintesi, la procedura standard da seguire nella maggioranza dei casi.

Potrebbe però accadere che ci sia bisogno di estinguere la polizza prima della scadenza, ammesso che le clausole del contratto lo consentano. Questo procedimento potrebbe avere dei costi, e pure piuttosto alti, a meno che la chiusura anticipata non sia dovuta a vendita, furto o rottamazione del veicolo, circostanze per le quali è prevista non solo la rescissione gratuita ma anche il rimborso dell'eventuale premio non goduto.

In particolare in caso di vendita della vettura, il rimborso dell'assicurazione Rc auto è ammesso quando l'assicurato non intende trasferire la polizza su un'altra macchina. Per richiederlo va consegnato alla compagnia assicurativa il passaggio di proprietà dell'auto e restituito anche il certificato e il contrassegno. A sua volta la compagnia rimborsa la parte del premio non usufruita, detraendo però l'imposta pagata dall’assicuratore e le tasse e i contributi versati al SSN.

Negli altri casi previsti dalla legge, se per la rottamazione o cessazione della circolazione del veicolo basta presentare alla compagnia il relativo certificato, per ottenere il rimborso della parte di polizza pagata ma non goduta a causa di un furto, la faccenda si fa un po' più complessa. La normativa consente infatti il rimborso della sola Rc auto, relativamente al periodo compreso tra il giorno successivo alla denuncia del furto della vettura e la data di scadenza della polizza. Non esiste invece alcun rimborso della garanzia furto, che va quindi regolarmente corrisposta fino alla scadenza del contratto. Insomma, oltre al danno della sparizione dell'auto anche la beffa di dover pagare l'assicurazione fino all'ultima rata...