Garanzia eventi atmosferici, soluzioni assicurative on line

Garanzia eventi atmosferici, soluzioni assicurative on line

Farsi sorprendere da un forte temporale e dalla grandine è un’esperienza spiacevole difficile da evitare e che può purtroppo lasciare un ricordo poco gradito sulla carrozzeria dell’auto. Ma un’arma per limitare i danni economici c’è, ed è pensare ad aggiungere la garanzia eventi atmosferici al momento dell’acquisto dell’assicurazione.

Se si acquista una RCA on line avere questa protezione aggiuntiva non richiede che un semplice click sulla voce corrispondente nel momento in cui si compila il preventivo.

Si potrà così valutare il costo effettivo della garanzia e confrontarlo con quello di altre offerte assicurative per arrivare alla soluzione più conveniente. Come sempre prima di completare la scelta e sottoscrivere l’acquisto si può e si deve leggere il capitolo relativo a questa garanzia nel fascicolo informativo messo a disposizione on line dalla compagnia assicuratrice, per valutare attentamente i casi ammessi al rimborso dei danni, quali sono gli indennizzi inclusi nella protezione e le eventuali esclusioni.

Per fare un esempio, immaginiamo di avere un’auto nuova e di volerla proteggere dai possibili danni causati da eventi atmosferici di varia natura, con una polizza Genialloyd, da acquistare direttamente on line. Nel momento in cui si compila il preventivo basterà aggiungere la voce garanzia Eventi Naturali e sommarla alle altre protezioni scelte in abbinamento alla RC obbligatoria. La garanzia Genialloyd interviene in caso di grandine, tempeste, trombe d’aria, uragani e alluvioni. Purché non derivanti da eventi sismici, sono inclusi gli smottamenti del terreno, frane, valanghe, slavine. La protezione è estesa agli optional e agli strumenti audio fono visivi installati sul veicolo, per un massimale di 1.000 euro. La garanzia prevede uno scoperto del 10%, per un minimo di 500 euro, valori dimezzati se il cliente sceglie di far riparare il danno in una carrozzeria convenzionata con la compagnia. Per ottenere il rimborso sarà necessario che il danno da eventi naturali trovi riscontro certo, attraverso comunicazione dell’osservatorio meteorologico dell’area interessata, tramite una dichiarazione scritta di un’autorità competente o esibendo a prova un articolo di un quotidiano locale che riporti notizia del fenomeno atmosferico.