Che cosa copre l'assicurazione sci 2019

Che cosa copre l'assicurazione sci 2019

Sciare è bello ma senza preoccupazioni è meglio: anche nel 2019 resta quindi valido il consiglio di stipulare una buona assicurazione sci per non rovinare la piacevole giornata sulla neve o la settimana bianca. Anche perché non è vero che gli imprevisti capitano sempre agli altri. Ma che cosa copre l'assicurazione sci? Sul mercato si trovano polizze che coprono la responsabilità civile verso terzi e contro gli infortuni.

Ma nulla vieta di acquistarle entrambe. Nel primo caso si è tutelati da eventuali danni causati ad altre persone o cose (immaginate per esempio di travolgere un altro sciatore provocandogli un infortunio, con conseguente richiesta di risarcimento danni), nel secondo caso si ottiene il rimborso per cure mediche, ricoveri o interventi chirurgici dovuti a un incidente con gli sci.

Prima però di consultare i comparatori online a caccia della polizza sci più conveniente, è opportuno ricordare che l'assicurazione Rc capofamiglia può già contemplare i danni causati durante la pratica di sport invernali, ma dev'essere esplicitamente riportato nelle clausole contrattuali. Inoltre chi possiede la tessera FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) è automaticamente coperto da una polizza per la responsabilità civile, perciò non serve sottoscriverne un'altra (a meno che non la si voglia integrare con una polizza infortuni).

Passiamo adesso a un'altra domanda fondamentale: l'assicurazione sci è obbligatoria? No, ma con un'importante eccezione: in Piemonte una legge regionale in vigore dal 2009 prevede infatti l'obbligo di sciare muniti di una assicurazione sci per la responsabilità civile. In Valle d'Aosta e in Trentino, invece, i gestori degli impianti sono obbligati a proporre la stipula della medesima polizza al momento all'acquisto dello skipass, che però il cliente può facoltativamente accettare o rifiutare.

Chiudiamo ricordando che l'offerta di assicurazioni sci prevede polizze giornaliere, multi-giornaliere o stagionali (attivabili da ottobre ad aprile), e sono previste tariffe ridotte per i bambini. La tariffa giornaliera di una polizza è comunque piuttosto contenuta.