Assicurazione vita: bene la raccolta premi nei primi mesi del 2018

Assicurazione vita: bene la raccolta premi nei primi mesi del 2018

Dopo un 2017 contraddittorio, nei primi due mesi del 2018 la raccolta premi delle polizze di assicurazione vita è tornata su numeri positivi. In particolare a febbraio la produzione, pari a 7,9 miliardi di euro, è risultata in crescita sia rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+6,7%) e sia in confronto al mese precedente (addirittura +18,4%). In totale l'aggregato gennaio + febbraio 2018 ha totalizzato 14,5 miliardi di euro, superando di un buon +7,3% i primi due mesi del 2017. I dati citati si riferiscono alle compagnie italiane e alle rappresentanze delle imprese assicurative extra UE.

Entrando maggiormente nel dettaglio delle cifre riportate sull'ultimo numero di Ania Trends, si scopre che a febbraio i nuovi premi di ramo I (cioè quando si sottoscrive una polizza vita sulla durata della vita umana), sono aumentati del +1,1% sull'analogo periodo del 2017 e con 5,0 miliardi di euro rappresentano il 64% dell'intera nuova produzione vita. Buono anche l'andamento delle polizze vita di ramo V, che, sempre a febbraio, hanno raggiunto quota 163 milioni di euro (+59,1% sul 2017), ovvero il 2% dell'intero comparto.

Per il resto la rimanente quota della nuova produzione vita di febbraio ha riguardato quasi esclusivamente il ramo III (nella forma unit-linked), anch'esso in aumento con un totale di 2,7 miliardi di euro che corrisponde al 34% della produzione. Numeri decisamente più esigui, invece, per i premi relativi al ramo IV, che riguarda le polizze di malattia di lunga durata, dato il volume di affari di appena 2,3 milioni di euro, ma in aumento del +55,2% rispetto allo stesso mese del 2017.

Diamo infine un'occhiata alla gestione di fondi pensione aperti, che a febbraio del 2018 hanno raggiunto quota 13 milioni di euro, registrando, dopo il calo di gennaio, una buona impennata del +46,8% rispetto al secondo mese dell'anno passato.