Polizze rivalutabili

La polizza rivalutabile è uno dei concetti più popolari e presenti nel mondo delle assicurazioni. Ciononostante, ancor oggi esistono molti dubbi e tante domande relative a questo concetto. Sin da subito possiamo precisare che non si tratta di qualcosa di molto difficile da capire. Non si tratta di un argomento complicato, né di uno di quelli che potrebbero creare confusione. Tutt'altro: anche coloro che non conoscono bene il settore delle assicurazioni possono facilmente capire di cosa si tratta. Ma di cosa si tratta precisamente, dunque?

Con il termine polizza rivalutabile s'intende il contratto di assicurazione sulla vita. Esso lega il livello delle prestazioni dell'assicuratore e il livello dei premi che vengono pagati al contraente. Ovviamente, il pagamento avviene in relazione alla quantità dei premi raccolti. La cosa è possibile unicamente grazie al deposito del premio ricevuto in una gestione separata che rappresenta un fondo differente rispetto a quelle attività dell'impresa che offre l'assicurazione. Per dirla brevemente e con termini facilmente comprensibili: è semplicemente un contratto assicurativo extra, che può essere rivalutato nel corso della polizza in base alle prestazioni dell'assicurato.

Si tratta di un'ottima opzione, a dire il vero, specialmente se si pensa che tutte le altre assicurazioni, quelle di base, non offrono delle possibilità di questo genere. Una volta che sottoscrivi un'assicurazione, quella dura per tutto il tempo del contratto e i suoi valori non cambiano in alcuna maniera. Si tratta di una forma che viene molto utilizzata dalle aziende perché permette di pianificare meglio l'intera durata dell'assicurazione. Non vi sono sorprese, non vi sono cambi: è tutto uguale dall'inizio alla fine.

Proprio in questo si differenza la polizza rivalutabile: essa può essere diversa dall'inizio alla fine. Meglio si comporta l'assicurato e minor premio questi potrebbe dover pagare. Tutti i dettagli e fattori che incidono sul premio del pagamento vengono inclusi nel contratto. Alla persona stessa non resta che semplicemente chiarire ogni punto con chi quel contratto lo stila e quindi procedere alla sua sottoscrizione.