Perizia assicurativa

La perizia assicurativa è un documento elaborato dal perito nominato dalla compagnia a seguito di un incidente. La perizia è una relazione tecnica al cui interno sono contenute la ricostruzione del sinistro e la stima dei danni alle cose che sono derivati dalla circolazione, dal furto o dall'incendio di un veicolo, secondo quanto stabilito dall'articolo 156 del Codice delle Assicurazioni.

In caso di incidente, l'automobilista deve informare la compagnia assicurativa entro 3 giorni. In seguito, la compagnia ha 10 giorni di tempo per nominare un esperto a cui affidare il compito di elaborare la perizia. Basandosi sulla valutazione oggettiva dei danni svolta dal perito, poi, la compagnia è in grado di formulare un'offerta di risarcimento a chi ha subito il sinistro.

Attraverso la lettura della perizia dovrebbe essere possibile ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente, dedurre la responsabilità dei soggetti coinvolti e avere una valutazione oggettiva dei danni che ne sono derivati. La perizia viene redatta da un professionista indipendente nominato dalla compagnia di assicurazione. Il perito assicurativo deve essere scelto tra i professionisti iscritti all'IVASS e deve svolgere il suo compito seguendo i principi di trasparenza, diligenza e correttezza, in modo da riuscire a formulare un'ipotesi di risarcimento quanto più equa possibile.