ISVAP – Istituto Vigilanza Assicurazioni Private

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse collettivo (Isvap) è stato fondato nel 1982. È stato definito un ente dotato di personalità giuridica, e di diritto pubblico. Il suo compito principale è sorvegliare le imprese e i soggetti (agenti, broker, mediatori) che fanno parte del settore assicurativo privato, basandosi sulle direttive del Governo in materia riunite nel Codice delle Assicurazioni (D.L. 209/2005).

Dal 1° gennaio 2013 l'Isvap è stato sostituito in tutti i poteri, funzioni e competenze dall'Ivass, l'Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni. Fra questi rientrano il compito di rilasciare alle imprese le autorizzazioni a operare nell’ambito dell’attività assicurativa, nonché tutte le autorizzazioni necessarie all’esercizio stesso, controllando che esistano le condizioni previste dalla Legge per lo svolgimento dell’attività. L’Istituto vigila inoltre su fusioni, scissioni, trasferimenti di portafoglio e altre operazioni societarie, vagliandone l’eventuale legittimità.

Oltre alle attività di controllo, l’Isvap svolgeva il compito di pubblicare studi e indagini economiche e di settore, utilizzati dal Governo per elaborare nuove linee di intervento in materia assicurativa, e di tutelare i consumatori, nell’ottica di garantire trasparenza tra assicurazione e assicurato. Ogni anno, l’ente di controllo sulle assicurazioni è inoltre tenuto a presentare al Consiglio dei Ministri una relazione che descrive le attività svolte, consultabili in parte anche sull’apposito Bollettino Mensile.