Differimento

Il differimento è quel periodo di tempo che passa fra la stipula del contratto di una polizza assicurativa sulla vita e l'avvio della sua effettiva applicazione, che coincide con l'inizio della corrispondenza economica relativa al capitale o alla rendita.

Si tratta di un concetto sempre più diffuso nel settore dell'assicurazione e si riferisce prettamente al capitale a scadenza, ossia a quella somma di denaro che viene corrisposta in occasione del pagamento di ciascuna rata. Il differimento scatta nel momento in cui l'assicurato decide di prendere parte ad una polizza che preveda una prestazione che possa essere liquidata in base ad una determinata scadenza. Se un contratto del genere non presenta alcuna scadenza ben precisa, la polizza rischia seriamente di assumere un carattere di dormienza, cioè di giacere in attesa della prescrizione perché non portata avanti a dovere.

Se al termine del periodo di differimento l'assicurato è ancora in vita, quest'ultimo può ricevere la somma pari al capitale rivalutato nel corso di tale arco di tempo. In pratica, si tratta di una sorta di garanzia libera sull'assicurazione sulla vita che deve essere sempre tenuta in massima considerazione.